Quedeletras -

NASA Testo

imagino como sientes por quien sientes,
porque yo siento como siento por quien no debo sentir

un revulsivo que prendía mi autoestima,
una llama encendida,
un calor irremplazable,
productos del deseo insoportable,
deshinibición y las ganas cuando arde
la adrenalina, feromonas y el desastre
un amor sin roce que así nace...

que otra dama ha desplegado sus alas
emigrando a tu boca, a tu pecho, a tu espalda, a sus anchas
a escondidas de los llantos de mis ruinas,
destruyendo lo que encontraba a su alcance...


mi piel se ha vuelto gruesa,
en mis ojos escampa, de todo saldré ilesa
cómo te brillan los ojos con esa...
se percatan en la NASA

que no lo buscas pero no lo evitas
y se te planta delante, subyace,
para erizarte la dermis
sin palparte, te busca las cosquillas
surcando como cordilleras todas tus costillas

atravesando sin retorno los terrenos fanganosos,
pasos en falso
por arenas movedizas, que le muestran a tu cora,
la más transparente verdad, pura y concisa

una cruda realidad masoquista a la que te prestas
porque no puedes pasar otra noche de estas
sin que te arrope y te guarde
de la falta de cariño que tu cuerpo manifiesta

que otra dama ha desplegado sus alas
emigrando a tu boca, a tu pecho, a tu espalda, a sus anchas,
a escondidas de los llantos de mis ruinas
destruyendo lo que encontraba a su alcance...

mi piel se ha vuelto gruesa,
en mis ojos escampa, de todo saldré ilesa
cómo te brillan los ojos con esa
se percatan en la NASA

mantuviste mi chaleco de peligro fuera,
de balas a prueba
hasta que de la noche a la mañana
llega el tiro inesperado,
acaba hundiendo el tejido
y haciendo la mella, dejando la huella
y cómo escuece al caer, cómo quema

un alma carbonizada tirada en la arena,
a media asta una bandera
en la orilla de una playa virgen
¿y a quién le grito yo detente?

En este funeral de caracolas que regala la corriente
quien te cala hondo no va a detenerse,
que si te acabas ahogando,
que descanses

que otra dama ha desplegado sus alas,
emigrando a tu boca, a tu pecho, a tu espalda, a sus anchas,
a escondidas de los llantos de mis ruinas
destruyendo lo que encontraba a su alcance...

mi piel se ha vuelto gruesa,
en mis ojos escampa,
de todo saldré ilesa
cómo te brillan los ojos con esa...
se percatan en la NASA

NASA Traduzioni Testi Canzoni


Immagino come ti senti per quello che provi,
perché sento di provare ciò che non dovrei provare

uno shock che ha acceso la mia autostima,
una fiamma che brucia,
calore insostituibile,
prodotti di insopportabile desiderio,
defibrazione e desiderio quando brucia
adrenalina, feromoni e disastro
un amore senza attrito che nasce così ...

che un'altra signora ha allargato le ali
migrando verso la bocca, verso il petto, verso la schiena, verso l'ampio
nascosto dalle grida delle mie rovine,
distruggendo ciò che era alla sua portata ...


la mia pelle è diventata spessa,
Ai miei occhi fugge, ne uscirò incolume
come i tuoi occhi brillano con quello ...
notano alla NASA

che non lo cerchi ma non lo eviti
e ti sta di fronte, è alla base,
per setacciare il tuo derma
senza sentirti, il solletico ti cerca
solcando come creste tutte le costole

attraversando i terreni fangosi senza ritorno,
passi falsi
Per le sabbie mobili, che mostrano il tuo cuore,
la verità più trasparente, pura e concisa

una dura realtà masochistica alla quale ti presti
perché non puoi passare un'altra notte di questi
senza vestirti e tenerti
della mancanza di affetto che manifesta il tuo corpo

che un'altra signora ha allargato le ali
migrando verso la bocca, il petto, la schiena, le larghezze,
sgattaiolando dalle grida delle mie rovine
distruggendo ciò che era alla sua portata ...

la mia pelle è diventata spessa,
Ai miei occhi fugge, ne uscirò incolume
come i tuoi occhi brillano con quello
notano alla NASA

Mi hai tolto il giubbotto di pericolo
a prova di proiettile
fino a una notte
arriva lo scatto inaspettato,
finisce per affondare il tessuto
e fare l'ammaccatura, lasciando il segno
e come punge quando cade, come brucia

un'anima carbonizzata sdraiata sulla sabbia,
a mezz'asta una bandiera
sulla riva di una spiaggia vergine
E a chi grido "stop"?

In questo funerale di conchiglia che la corrente regala
Chi ti scava in profondità non si fermerà,
che se finisci per affogare,
buon riposo

che un'altra signora ha allargato le ali,
migrando verso la bocca, il petto, la schiena, le larghezze,
sgattaiolando dalle grida delle mie rovine
distruggendo ciò che era alla sua portata ...

la mia pelle è diventata spessa,
Mi sfugge negli occhi
Ne uscirò incolume
come i tuoi occhi brillano con quello ...
notano alla NASA

Letra- Traducida - Traduçao
Traduzioni - Перевод песни

Deutsche Übersetzungen


videolyrics

55368 views

Ora e possibile riprodurre il Video o testi video ufficiale per la canzone "NASA" incluso nell'album "Singles" [vedi disco] nel 2020 con un salto di stile Hip Pop Rock musicale. La parte superiore del testo di questo CD sono le canzoni "Prioridades" Testo ] Video - "Me Sabe Mal" Testo ] Video - "NASA" Testo ] Video - "nací pa esto" Testo ] Video - .
Guardate Babi biografia e discografia con tutti i suoi dischi . La sua musica puo essere trovato alla loro "Singles" [View] - .

Álbum: Singles

Top disco:

06- nací pa esto


02- Me Sabe Mal


01- Prioridades


03- NASA


Top Babi:

1 NASA testo


2 Prioridades testo


3 Me Sabe Mal testo


4 nací pa esto testo


© Aviso legal 2005